s:sp3:2

s:sp3:3s:sp3SP3, Trasversale di pianura, aprile 2007, fotografie di G.R.

Quando ci ripenserai è questo che ti verrà in mente, e poco altro. Quando qualcuno ti domanderà, ma tu, nel 2004 2005 2006, cos’è che facevi, di preciso?  Andrai a cercare queste immagini e gliele mostrerai: quella figura che cammina verso ovest, sul bordo della strada, con la macchina fotografica in mano e la testa piena di parole come SPRAWL, RUE, POC, PUA, espressioni come pianificazione territoriale, perequazione urbanistica, speculazione edilizia, ecco, quella figura di spalle sei tu. Ti ricorderai che a un certo punto, la storia sarà stata quasi finita, e sarà stata tutta lì, duecentocinquanta pagine già scritte e quello che avanzava sezionato in frammenti, riassunto in brevi note su post it gialli e rosa che si spargevano sul pavimento e che ti ritrovavi attaccati dappertutto. In quel momento, sapevi che lo sforzo per portarla a compimento avrebbe potuto essere minimo: gli elementi erano lì, avevi tutto quello che serviva, come in un’inchiesta quasi conclusa, ché ormai si trattava soltanto di fare due+due. Eppure non ci riuscivi, a farlo. Perché le conclusioni hanno a che fare con gli addi. E tu detesti -detestavi?- gli addii. Hai sempre preferito scappare, sottrarti, senza lasciarti dietro tracce né spiegazioni. Perché lo sapevi che quell’addio era rivolto – oltre che a quel paesaggio mutante- anche a te stessa. Quella figura vestita di nero che cammina sulla Trasversale di Pianura, un giorno dopo l’altro, un mese dopo l’altro, sta dando l’addio a se stessa. Senza il coraggio di ammetterlo: è finita. Non ci sei più, lì. Sei già altrove.

Annunci

9 commenti on “”

  1. utente anonimo ha detto:

    simona, per favore, stai attenta quando cammini sul ciglio di quelle strade. Non ti sto prendendo in giro, è pericoloso sul serio. Era un po’ che volevo dirtelo ma mi sentivo un idiota, sono state le foto di oggi a farmi passare l’incertezza. E se ti sembra un commento idiota fa lo stesso 😉

  2. utente anonimo ha detto:

    Azzo!
    Sembra il blog dell’anas.

    😀

    Scherzoooo.

  3. blueout ha detto:

    a me quel disegno sul muro fa venire in mente Lorca. Una sporca purezza

    Questo scorpione che attende entro di me.
    Ghirlanda d’amore, letto di ferito
    sono e di insonne, sogno la presenza
    tua nel fondo in rovina del mio petto;
    e se ricerco una vetta di prudenza
    il tuo cuore mi dà una valle densa
    di cicuta e passione d’aspra scienza.

  4. Batsceba ha detto:

    sto leggendo i tuoi post sul territorio, li ho scoperti solo ora. mi affascina questa tua idea. però, davvero non camminare sul ciglio…

  5. ghiaccioblu ha detto:

    Utente anonimo uno: chi sei, mio babbo? Dài, ammettilo, solo lui potrebbe scrivere un commento così… e comunque, per quanto ho potuto sono sempre stata attenta: nessun tir mi ha investita, anche se la sensazione, a sentirseli sfrecciare a dieci centimetri, 130 km/h è davvero allucinante… se non vai a vederle da vicino, le cose, come fai a raccontarle?

    utente anonimo due: no! L’anas no. Ti prego. Intanto io non ho una ‘mission aziendale’ e poi non farmi pensare agli appalti…almeno per stasera…valà…

    Batsceba: sempre camminato sul ciglio, io, sulla strada, e nella vita. come recita un proverbio ucraino: chi non rischia, non beve lo champagne. Ciao.

    S.

  6. ghiaccioblu ha detto:

    Grazie Blueout, bellissima poesia. E bellissima la ‘sporca purezza’. 🙂

  7. blueout ha detto:

    sporca purezza. mio ossimoro vitale;
    troppe sigle e iniziali rendono incomprensibili talvolta i comment

  8. demils ha detto:

    me l’hanno chiesto. e sono andata a rivedermi un’anno fa, quasi due, epoche.
    e nel rileggere mi sono sentita carne e sangue, come poche volte.
    Se avessi anche una foto, anche una sola, sarebbe un sorriso in più.

  9. ghiaccioblu ha detto:

    blueout: sigle e inziali…per iniziati…a volte si parla in codice, lo so, che ci vuoi fare?

    demils: non ho capito che cosa ti hanno chiesto…scusami…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...