Quello che ho sempre invidiato ai musicisti, è la possibilità -la necessità- di creare, improvvisare, insieme. E’ questo forse il motivo -o uno dei motivi- per il quale amo così tanto il jazz. Due (o tre, quattro, cinque, figuriamoci una big band…) musicisti che suonano insieme, l’uno per l’altro, l’uno con l’altro, come amanti. Si cercano con lo sguardo, si ascoltano, si inseguono, si perdono per un istante e subito si ritrovano, percepiscono il corpo dell’altro che oscilla, si rilassa e si contrae, ascoltano il ritmo del suo respiro, con uno sguardo capiscono la direzione che sta per prendere e con quello stesso sguardo gli dicono si, vengo con te, oppure no, seguimi tu, adesso. Sono lì, presenti l’uno all’altro. Separati, ma uniti in quella cosa intera che è la musica che stanno suonando. Gli scrittori scrivono con i fantasmi, con i morti. Anche quando pubblicano sotto un nome collettivo, e sono in più d’uno, lo stesso scrivono da soli: la preparazione alla scrittura non è la scrittura. E’ precisamente la differenza che passa tra fare l’amore con qualcuno e masturbarsi. Certi giorni, come oggi, quando il sole splende – e splendeva anche dentro l’acqua azzurra della piscina, attraverso la vetrata- e il ritorno a casa non ha portato dolore, vorrei poter suonare, improvvisare, insieme a qualcuno, e invece sono di nuovo qui, davanti a uno schermo bianco, e dentro la mia testa, le voci dei morti, e dei fantasmi. Allora mi distraggo, ascoltando ancora e ancora due grandissimi: Bireli Lagrene e Richard Galliano che suonano Waltz for Nicky. Non conoscerò mai quella gioia. Posso solo osservarla, ascoltarla, e dedicarla a voi che oggi passate di qui.
Annunci

8 commenti on “”

  1. lilith70 ha detto:

    sai, leggendo questo tuo post mi è venutoin mente che forse quasi dieci anni fa, ascoltando un pezzo di my song, di jarret – garbarek, danielsson – christensen, ho scritto di quel pezzo, del modo in cui quegli strumenti si chiamavano fra loro, di quella specie di dialogo che trascinava l’uno verso l’altro. ce l’ho ancora. da qualche parte.

  2. utente anonimo ha detto:

    ciao, ti ho scritto anche via e-mail,
    ma forse su una destinazione che non apri molto spesso.
    Volevo dirti che è uscita l’intervista “a due” su Bmm, è in edicola da un paio di giorni.

    Alla prossima allora…

    Paolo

    http://www.paoloruggiero.org

  3. Padone ha detto:

    Grazie. È una bella dedica. Mi piace quello che vedi nelle cose.

  4. Ilmarinaio ha detto:

    molto bello. alla fine quello che tutti cerchiamo, la felicità, non sta in una cosa o nell’altra ma solo nella condivisione. sto cominciando a leggere il tuo blog che per forma, links, numero visite, mi sembra il mio. a risentirci.

  5. ghiaccioblu ha detto:

    per paolo: ho cercato stamattina BBM in un paio (tre, forse) edicole del centro senza trovarlo…mi piacerebbe vederlo…dove lo trovo?!!!

    Per Padone e Ilmarinaio: grazie!

    Per Lilith: aspetto di leggere quel pezzo, allora…

  6. DevilsTrainers ha detto:

    galliano l’ho visto a ravenna, teatro alighieri, pochi mesi fa.

    “e le pareti del teatro diventarono paesaggio in movimento”.

    come con garbarek…

    p.

  7. romagnamolesta ha detto:

    bello.
    bella trascrizione di sensazioni. è vero, è così… sono un “musicista”, anche se preferisco “bardo”… è così, c’è la necessità di improvvisare, condividere sensazioni che vengono sul momento.. con chi hai sul momento!

  8. utente anonimo ha detto:

    ti consiglierei, se posso permettermi, SUONI INAUDITI, l’improvvisazione nel jazz e nella vita quotidiana, Il Mulino/Intersezioni
    Grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...